CORPORAZIONE SANCTI MARTINI

Associazione onlus di studi storici e culturali
di San Martino sulla Marrucina
(Provincia di Chieti,Italia)

In itinere

In questa pagina sono riportati i progetti che la corporazione stà realizzando in questo periodo e per cui si possono effettuare donazioni.Se vuoi fare una donazione contattata la Corporazione. L'associazione rilascia una ricevuta a fini fiscali per ogni donazione. Ogni donatore verrà menzionato nelle pubblicazioni ufficiali della Corporazione e in questo sito internet.



Intitolazione "Largo Tito Livio De Sanctis" e fornitura arredi urbani

La Corporazione intende creare un largo dedicato all'eminente martinese Tito Livio De Sanctis, medico chirurgo, professore universitario, letterato e pittore vissuto nel XIX secolo. Il largo verrà ricavato lungo Porta da capo, nello spazio creatosi dopo la demolizione avvenuta qualche anno fa di un fatiscente edificio. Il largo oltre a diventare uno spazio per manifestazioni come letture pubbliche o musica dal vivo, ha anche il compito di creare un nuova area verde attrezzata per i martinesi ed i visitatori della cittadina. La Corporazione intende collocare vari arredi, pannelli ed un busto del De Sanctis. Su richiesta dell'associazione il comune di San Martino sulla Marrucina ha provveduto già nel giugno 2012 ad intitolare il largo a Tito Livio De Sanctis. Attualmente siamo nella fase di consegna degli arredi (già consegnate all'amministrazione comunale le 2 panchine ed affissa l'iscrizione lapidea con una poesia del De Sanctis) con a breve la collocazione del vaso decorativo.Il costo totale dell'interno allestimento e del busto bronzeo è di circa 4500 euro. I fondi per l'allestimento (circa 1600 euro, donati dal 1 agosto 2012 all'agosto 2016) sono stati raccolti (n° 2 panchine, un vaso grande, un essenza arborea, una targa in ceramica toponimica ed un pannello in pietra con poesia)
IL PROGETTO HA RACCOLTO LE DONAZIONI NECESSARIE ALLA REALIZZAZIONE
.
I restanti 2900 euro sono necessari all'acquisto del busto bronzeo di Tito Livio De Sanctis, all'iscrizione sul suo basamento ed alla realizzazione del piedistallo. Sono stati raccolti ad oggi 1400 euro.
SONO DA RACCOGLIERE I FONDI PER LA REALIZZAZIONE DEL BUSTO BRONZEO DI TITO LIVIO DE SANCTIS


Reliquiario in argento
per i resti di San Aldemario da Capua

La Corporazione intende donare alla Parrocchia di San Cristinziano Martire un reliquiario in argento per conservare le spoglie di San Aldemario da Capua, morto nel 1025 a San Martino sulla Marrucina. Il costo dell'opera, è di circa 400 euro. Sono stati raccolti sino ad ora 120 euro. I privati, le associazioni e le aziende che effettueranno donazioni avranno il loro nome nel documento di consegna del reliquiario alla Parrocchia di San Cristinziano.


Realizzazione di una copia
della statua della Madonnina del Colle trafugata nel 2005

La Corporazione intende far realizzare da una ditta specializzata una copia della statua della Madonnina del Colle, trafugata da ignoti nel 2005. La piccola statua era un simbolo dell'omonima chiesa e risaliva al XVIII secolo. Molte famiglie martinesi nel corso degli anni avevano provveduto a realizzare i vari abiti per la statua che era una delle piu' belle della cittadina, oltre ad essere una delle piu' venerate. Grazie agli archivi della Corporazione che aveva provveduto a realizzare delle foto della statua prima del furto, siamo in grado di far realizzare una copia esatta da ricollocare nella chiesa della Madonna del Colle. Il costo dell'opera, è di circa 1000 euro. Dal 1 Agosto 2009 sono stati raccolti 100 euro. I privati, le associazioni e le aziende che effettueranno donazioni avranno il loro nome nel documento di consegna del reliquiario alla Parrocchia di San Cristinziano.



INTERVENTI GIA' REALIZZATI DALLA CORPORAZIONE


Maiolica murale de
"Il miracolo di San Giuseppe"

La Corporazione Sancti Martini ha realizzato e collocato un pannello di circa 1,60 metri di larghezza per 1,40 metri di altezza a ricordo della leggenda sanmartinese di San Giuseppe, quando quest'ultimo bloccò l'assalto francese alla cittadina nel 1799. Il pannello è composto da mattonelle in ceramica dipinta e l'opera e stata realizzata dei valenti e famosi maestri ceramisti Tasca di Rapino. Il dipinto su ceramica rappresenta il Santo nel momento in cui scaccia l'esercito napoleonico. Il costo dell'opera d'arte è stato di circa 1100 euro c he sono stati interamente sostenuto dalla Corporazione Sancti Martini utilizzando le donazioni dei soci e dei martinesi che hanno aderito alle nostre varie iniziative. I privati che hanno effettuato le donazioni hanno il loro nome nell'apposito pannello collocato di fianco all'opera.

IL PROGETTO HA RACCOLTO LE DONAZIONI NECESSARIE ALLA REALIZZAZIONE. LA CERAMICA E' NELLA FASE DI DECORAZIONE


Brochure e mappa turistica
delle attività presenti a San Martino

La Corporazione Sancti Martini ha realizzato in elevato numero di copie una brochure turistica(disponibile in italiano, inglese,tedesco e spagnolo) ed una mappa del territorio con indicati tutti gli edifici pubblici, le associazioni,le aziende, le attività turistiche, ricettive e di ristorazione presenti sul territorio comunale. Scopo di questa pubblicazione è la promozione del territorio comunale e la rintracciabilità da parte dei turisti e dei visitatori. La corporazione fornirà entro la primavera el 2011 degli espositori da collocare esternamente alle singole attività e in cui verranno poste le brochure, in modo che la loro fruizione e rintracciabilità siano facili e comode.Un buon numero di brochure verranno inviate alle sedi della Provincia di Chieti e degli sportelli turistici della regione Abruzzo, oltre ai Comuni della zona. Un metodo facile e comodo per promuovere la propria attività e San Martino sulla Marrucina. Il costo iniziale dell'operazione è stato di 1000 euro interamente sostenuto dalla Corporazione Sancti Martini utilizzando le donazioni. Sono state realizzate anche brochure in inglese e tedesco mentre sono di prossima uscita quelle in spagnolo. Le aziende che volessere effettuare donazioni per aumentare la tiratura sono pregate di contattare la Corporazione.
IL PROGETTO HA RACCOLTO LE DONAZIONI NECESSARIE ALLA REALIZZAZIONE
.


Borsa di studio
per il post terremoto all'istituto religioso Suore di Gesù Bambino dell'Aquila

La Corporazione Sancti Martini ha deciso di donare ad un ente aquilano impegnato nell'istruzione e nella formazione scolastica una somma in denaro, come aiuto per le giovani generazioni della città, che avranno il compito di ricostruirla.La decisione è stata presa in occasione della riunione associativa del 26 aprile, in cui è stata esaminata una richiesta di collaborazione da parte di un gruppo di ragazzi torinesi che ha individuato nella nostra associazione un interlocutore affidabile per una donazione di euro 195 in aiuto delle popolazioni aquilane. Il consiglio direttivo della Corporazione ha deciso di aggiungere 205 euro per un totale di 400 euro . La somma raccolta è stata consegnata nell'ottobre 2012 alle suore di Gesù Bambino dell'Aquila, che svolgono attività didattica per i bambini della famiglie in difficoltà dopo il sisma. Il contributo corporativo è stato utilizzato per l'acquisto di materiale didattico. Ringraziamo i donatori: a tutti coloro che hanno contribuito e che qui voglio ricordare: (gruppo di Torino) Roberto Boasso; Marco Aimone; Riccardo Robella; Alessandro Iacovelli; Daniele Berruto; Stefano Bonafini; Stefano Bresciani e Maurizio Aliberti. (gruppo di San Martino) Anna Giammarino, Adriana Colasante, Domenico Giammarino, Enza Di Federico, Gianluca Giacchetti, Lorenzo Fosco, Luciano Di Francesco, Luigi Giacchetti, Francesca Passeri, Maria Dell'Arciprete e Teresa Esposito.
IL PROGETTO HA RACCOLTO LE DONAZIONI NECESSARIE ALLA REALIZZAZIONE
.


Studio e reperimento del finanziamento per il restauro della Croce Processionale
di Pietro Paolo Gallucci

La Corporazione Sancti Martini con i suoi soci fondatori si è fatta promotrice del restauro dell'antica croce processionale del XVI° secolo conservata nella cittadina che versava da molti anni in pessime condizioni. Lo studio storico è stato fatto interamente dai soci fondatori e la richiesta di restauro è stata effettuata dall'Amministrazione Comunale di San Martino unitamente alla Parrocchia di San Cristinziano Martire e al parroco cittadino. I soci fondatori e l'Amministrazione Comunale hanno individuato la Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti come ente finanziatore del restauro e il Parroco sanmartinese ne ha autorizzato la procedura. La croce è attualmente in restauro.
IL PROGETTO HA RACCOLTO LE DONAZIONI NECESSARIE ALLA REALIZZAZIONE
.



Studio e reperimento del finanziamento per il restauro del dipinto "San Giuseppe col Bambino"

La Corporazione Sancti Martini con i suoi soci fondatori si è fatta promotrice della riscoperta e del restauro di un antico dipinto seicentesco raffigurante il Santo Patrono San Giuseppe con in grembo il Bambin Gesu'. Lo studio storico è stato fatto interamente dai soci fondatori e la richiesta di restauro è stata effettuata dall'Amministrazione Comunale di San Martino unitamente alla Parrocchia di San Cristinziano Martire e al parroco cittadino. I soci fondatori e l'Amministrazione Comunale hanno individuato la Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti come ente finanziatore del restauro e il Parroco martinese ne ha autorizzato la procedura. Il quadro è attualmente in restauro.
IL PROGETTO HA RACCOLTO LE DONAZIONI NECESSARIE ALLA REALIZZAZIONE
.



Realizzazione dei calendari dal 2010 al 2017 su San Martino sulla Marrucina

La Corporazione Sancti Martini ha realizzato consecutivamente dal 2010 al 2017 calendari da parete e da scrivania con immagini su San Martino sulla Marrucina e con indicate, oltre alle feste nazionali, gli eventi religiosi caratteristici della cittadina e le manifestazioni piu' importanti. La Corporazione regalerà a chiunque ne farà richiesta:
con una donazione tra i 5 e i 9 euro un calendario da scrivania cm 21x10cm + 2 cartoline con temi tratti dal calendario;
con una donazione dai 10 euro in su, che il donatore destinerà ad uno dei progetti proposti dalla Corporazione, quest'ultima regalerà un calendario.
IL PROGETTO HA RACCOLTO LE DONAZIONI NECESSARIE ALLA REALIZZAZIONE
.

Pillole martinesi:
"Kwill' d' San Martìn' te
lu diàvul' arrèt' a la skin'
Detto popolare in uso già nel XV° secolo nel teatino
che indica la notevole combattività martinese
in convivenza con una grande religiosità".